Diritto alla covendita

La clausola statutaria che determina il diritto alla covendita è la clausola che maggiormente tutela l’investitore tanto che nel regolamento della CONSOB per l’Equity CrowdFunding tale clausola è richiesta obbligatoriamente per le aziende che intendono finanziarsi offrendo quote al pubblico.

Agevolazioni fiscali per i privati per i loro investimenti in Startup e PMI innovative, attenzione alle modalità

Sono definite le modalità di attuazione del nuovo incentivo per le persone fisiche che investono in startup e PMI innovative.

Nasce il primo fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico

Il nome del primo fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico è ENEA Tech. ENEA tech è una Fondazione di diritto privato vigilata dal MiSE, la cui missione è investire in tecnologie innovative di interesse strategico nazionale e di scala globale.

Startup in rosa

Le startup italiane parlano al femminile ma non troppo. Le startup innovative italiane continuano a crescere ma la leadership femminile stenta ancora ad affermarsi.

I soci finanziatori

Nell’ottica di attrarre investitori, in particolare nelle fasi iniziali dell’azienda, è senz’altro utile prevedere nello statuto una speciale categoria di soci: i soci finanziatori.

I soci crowd

Per le StartUp Innovative è prevista una deroga alle disposizioni del Codice Civile grazie alla quale è possibile prevedere nello statuto l’opzione di emettere quote prive del diritto di voto…

La clausola di Drag-off

In presenza di una clausola statutaria che prevede un periodo di Lock-Up durante il quale ai soci fondatori è fatto divieto di vendere le proprie quote, è consigliato prevedere la clausola di Drag-Off. 

Startup innovative e conferimenti non proporzionali alle quote

Il Codice Civile permette di derogare alla regola della proporzionalità delle partecipazioni societarie al capitale conferito. E’ quindi possibile prevedere che alcuni soci “paghino” meno le proprie quote rispetto ad altri soci.

Tale eventualità deve essere prevista nello statuto e comunque il capitale deve essere interamente sottoscritto.

Startup innovative e conferimenti non proporzionali alle quote

Il legislatore ha previsto per le StartUp Innovative una procedura di composizione della crisi aziendale. Il legislatore ha previsto che le StartUp Innovative siano soggetti non fallibili e ad esse viene applicata una specifica procedura che è quella prevista per le crisi da sovraindebitamento delle persone fisiche e degli altri soggetti non fallibili.

Il periodo di Lock-Up

L’investitore che finanzia una StartUp in fase iniziale investe sulla fiducia verso i fondatori. Una garanzia necessaria per qualsiasi investitore è che i fondatori non cedano la propria azienda ad altre persone. Il periodo di lock-up è una clausola statutaria che vieta ai fondatori di cedere le proprie quote per un periodo di tempo dalla costituzione.

Startup e BOTOX

Come saprete negli ultimi decenni la moda del “ritocchino qui” e “una gonfiatina di qua” è dilagata ovunque. Ci siamo così abituati all’artefatto che è molto difficile ritrovare il reale. Beh… questa moda non ha lasciato indenni neanche molte startup. Sicuramente non parlerò di punture al botulino e bisturi ma, anche le startup molto di frequente cedono a quella “gonfiatina” sui numeri delle previsioni e a qualche “taglio da bisturi” sui costi futuri.

Invoice Trading - Vendere i crediti

Trasferire le valutazioni del merito creditizio dalla tua azienda al tuo cliente, eliminare il credito dal bilancio, mantenere liberi i fidi bancari, ottenere anticipi che non compaiono in Centrale Rischi. Tutto ciò è possibile con l’Invoice Trading.

Innovazione

Anche i prodotti invecchiano e poi muoiono e con loro invecchiano e muoiono anche le aziende che li producono… se non fanno innovazione. 

CVC - meglio che in America

Prendiamo un pacchetto di 10 Startups e focalizziamoci sulla differenza tra la ricerca dell’unico unicorno e la ricerca di 5/6 casi di imprese di successo, di eccellenze tecnologiche.

Introduciamo la differenza sostanziale tra investitori finanziari e investitori industriali.

Importanti spiccioli

Le StartUp fanno immagine, fanno moda, sono attraenti, fanno tendenza e tutti vogliono esserci. Certo che i premi ricchi non sono molti e non è affatto facile vincerli, ma quei 1000, 3000 o 5000 Euro che arrivano improvvisi e che possono finanziarie quella piccola campagna test di marketing o lo sviluppo di quella banale funzionalità del software che proprio mancava, o semplicemente dare qualche settimana di respiro nelle sempre scarse finanze, non sono affatto male!

Pitch

E adesso dobbiamo dimenticarci della via italiana allo StartUp. Il pitch è mutuato in tutto e per tutto dagli usi e costumi della Silicon Valley e non solo. 

Speed Capital. Una proposta indecente

Il team sarà veramente così coeso ed affiatato? Riusciranno veramente a sviluppare il prodotto? Riusciranno a lanciarlo sul mercato? Avrà la risposta attesa dal mercato?

Un ambiente favorevole

La Legge è dalla nostra parte. StartUp innovative, equity crowd funding, sgravi fiscali per chi investe e per chi acquista servizi dalle StartUp, sembra l’eden degli startupper ma è l’Italia.

Numeri, numeri e ancora numeri!

Qual è lo scopo dei fondatori? Guadagnare. Qual è lo scopo degli investitori? Guadagnare. Qual è lo scopo dei componenti del team? Guadagnare. I soldi sono numeri e quindi i numeri sono l’obiettivo finale nonché la cartina tornasole per verificare che tutto stia andando nella direzione giusta.programmazione econtrollo sono le parole d’ordine.

Progettare l'azienda

Proviamo ad immaginare un team di ingegneri che deve progettare una casa… Ognuno ha in mente la struttura, i particolari costruttivi, i materiali da utilizzare, le caratteristiche dell’edificio, ecc. Potranno condividere le idee, accordarsi sulle scelte, procedere nel progetto con la massima intesa e in modo del tutto coordinato ma fino a che il progetto non sarà trasferito su carta (o su file) non sarà mai possibile che ogni componente del team abbia in mente il medesimo progetto. 
La risposta si chiama Business Design

Meglio l’unicorno o il subfornitore d’eccellenza?

1 su 10, è questo il numero delle StartUp ancora vive dopo 10 anni dalla costituzione. Ma è vero ovunque? Sicuramente è vero sul mercato americano. 1 su 10 sarà un unicorno, un successo, diventerà un gigante, fatturerà milioni, se non miliardi di dollari, arricchirà gli investitori anche se avranno perso i loro soldi investiti nelle altre 9.