Il Codice Civile permette di derogare alla regola della proporzionalità delle partecipazioni societarie al capitale conferito. E’ quindi possibile prevedere che alcuni soci “paghino” meno le proprie quote rispetto ad altri soci. Tale eventualità deve essere prevista nello statuto e comunque il capitale deve essere interamente sottoscritto.
Per le StartUp Innovative la possibilità di prevedere l’attribuzione di quote in misura non proporzionale ai versamenti è prevista anche nel caso di costituzione per scrittura privata (online).

Quando e perchè scegliere questa opzione?

Ecco un esempio: un imprenditore e un giovane ricercatore intendono costituire una Startup Innovativa per sfruttare i risultati di una ricerca del socio più giovane. L’imprenditore intende finanziare l’avvio della società conferendo quasi tutto il capitale necessario di € 100.000. I due fondatori intendono costituire una società nella quale entrambi abbiano il 50% delle quote, decidono quindi che il socio anziano conferirà 99.000 Euro per sottoscrivere il 50% del capitale e il socio giovano conferirà 1.000 Euro per sottoscrivere l’altra metà del capitale.